Alcune cose ovvie sul combattimento da strada

Condividere ti rende migliore

Alcune cose ovvie: Oltre il 95% dei combattimenti di strada finisce a terra, quindi le abilità di combattimento a terra sono estremamente importanti per l’auto-difesa.

Perché ti dico questo?.

Il motivo è che tutti i sistemi di difesa personale ti dicono che non devi mai finire a terra ma la realtà è ben diversa come dimostrano migliaia di video di scontri per strada o allenamenti in palestra con contatto pieno.

Anche se ti dicono di no si finisce a terra.

L’unica situazione reale in cui non devi mai finire a terra è quando gli avversari sono multipli.

In questo caso la tua strategia deve essere molto diversa e particolare attenzione deve essere posta oltre che a non essere accerchiato anche a non finire mai a terra per ovvi motivi e se ci finisci devi alzarti il più velocemente possibile.

Ora tornando al tema di oggi, la tua strategia può essere quella di non andare a terra e puoi lavorare su questo aspetto ma se ci finisci e non ho un bagaglio tecnico base di lotta puoi solo sperare che l’altro non sappia lottare, ma della speranza non te ne fai un ca..o, e se sei su questo blog e stai leggendo questi articoli non sei qui per trovare una scusa o piangere.

Le capisci da solo che se sai lottare è facile che tu possa neutralizzare il tuo aggressore senza tirargli un solo colpo.

Ora se vuoi imparare devi iniziare a conoscere almeno le tecniche da cintura blu del Jiu Jitsu.

Devi sapere che portare un attaccante a terra elimina circa l’80% del suo arsenale, soprattutto se si tratta di uno stricker lasciandoti in una posizione perfetta per terminare la lotta.

Certo puoi anche terminarla in piedi ma io ti sto dicendo che se finisci a terra devi essere uno squalo che caccia la sua preda non una cozza impaurita.

Naturalmente se vi è più di un malintenzionato, la lotta al suolo è uno dei peggiori mosse immaginabili per ovvie ragioni, ma questo non significa che non devi imparare le tecniche di lotta.

Royce Gracie ha mostrato al mondo l’efficacia relativa di terreno di lotta nei primi 5 Ultimate Championships Fighting detenuti negli Stati Uniti. Questo torneo accetta eventuali praticanti di arti marziali da qualsiasi stile di sfidarsi sul ring per dimostrare la loro abilità contro altri stili di combattimento. Era l’inizio dell’UFC dove oggi tutti i fighter sono anche esperti di lotta.

Ora se studi difesa personale e non studi i sistemi di lotta a terra perché non devi mai finirci è come non imparare a nuotare perché tanto non vai mai in acqua quando ci finisci se non tocchi anneghi a meno che arrivi qualcuno a salvarti. Spesso chi ti insegna la difesa personale non ti insegna le tecniche a terra perché non è capace e non le conosce non perché non servono, cerca di metterti in testa questa cosa.

Combattimento da strada

Ora da stasera incomincia a inserire delle sessioni di allenamento specifiche con la lotta a terra dividendole per argomenti:

  • Proiezioni
  • Contro proiezioni
  • Tecniche per alzarsi da terra
  • Anti Grappling
  • Tecniche da difesa personale a terra
  • Attacchi
  • Reverse
  • Escape

Incomincia a farlo iniziando dalle più comune e principali, alcune sono meglio di niente.

Ps. Lo so che i tappetini sono belli, ma una cosa che ti consiglio di fare se fai difesa personale è provare a lottare a terra su un terreno duro.

Questo tipo di allenamento ti permette di capire come posizionare il tuo corpo a terra sfruttando le parti morbide del tuo corpo e iniziando a condizionare le parti dure. Conoscere la sensazione di durezza del terreno ti permette di trovare l’equilibrio senza provare il tipico dolore di quando si prova per la prima volta a appoggiarsi come sui tappetini.

Pss. Provare a partire da una posizione di svantaggio

Leggi! Studia! Applica! e Condividi questi articoli!.

Andrea


Condividere ti rende migliore