La pillola del giorno 047 – 4 cibi che devi portare nella tua borsa durante i tornei di Jiu Jitsu

Condividere ti rende migliore

Quello che sto per dirti può sembrare abbastanza ovvio, ma se vuoi competere ad alto livello non puoi saltare il pasto nel giorni del torneo.

Il problema è che mangiare il cibo sbagliato può fare diminuire di molto le tue performance.

Ps. Il mio consiglio è di provare a mangiare questi cibi prima di qualche allenamento intenso di sparring per vedere come reagisce il tuo fisico, non ha senso testare questi alimenti il giorno della gare, se qualcosa va storto o ti viene mal di pancia o sei intollerante non va bene.

Purtroppo la tensione, l’incertezza, lo stress, l’adrenalina che ti accompagna quando gareggi in un torneo contribuiscono, soprattutto se non sei abituato a non mangiare durante la  giornata del torneo.

Questo non va bene, rischi di avere degli importanti cali energetici che influiscono molto sulle tue performance.

Se vuoi avere le giuste energie durante le gare, porta con te questi quattro alimenti:

 

1. Frutta fresca e Frutta secca.

Niente è meglio dello zucchero e della fibra contenuta nella frutta fresca. Nel giorno del torneo è veloce e facile da mangiare e ti dà un lento rilascio di energia, quindi non un picco.

La frutta secca è spettacolare e ha un sacco di fibre. Basta assicurarsi di prendere quella con poco o nessun zucchero aggiunto, o addirittura meglio, sciroppo di canna invece di zucchero.

 

2. Noci e Mandorle.

 

Le noci si accoppiano bene con la frutta secca, e ti forniranno una importante energia . Le noci come le mandorle sono ricche di sostanze nutritive: omega che combattono l’infiammazione, antiossidanti, proteine e magnesio.

 

3. Proteine in barre e in polvere.

Raccomando raramente le barre di proteine, ma nel giorno del torneo sono accettabili.

Sono cariche di proteine, carboidrati, e lo zucchero che ti consumerai in abbondanza durante la giornata tra le gare quindi è un modo per reintegrare velocemente.

C’è una scelta enorme oggi di proteine, quindi leggi bene le etichette degli ingredienti e i livelli nutrizione per fare la scelta giusta.

La polvere di proteine è facile da trasportare e preparare nell’ agitatore ed è subito pronta per essere usata.

Eventualmente ci sono anche le versioni in barretta anche queste molto semplici da portare e anche qui c’è una scelta enorme in base ai nutrimenti e ai gusti.

Il mio consiglio è di usare le proteine di soia, quindi vegetali.

 

4. Acai.

Lo puoi considerare il frutto “dei lottatori di Brazilian Jiu Jitsu“.

Che cosa sarebbe un torneo di lotta senza acai? Non è un torneo di brasilian Jiu-Jitsu! Questo super cibo originario del Brasile è ben noto in tutte le comunità di BJJ ed è diventato molto diffuso non solo per il suo gusto delizioso, ma anche per i suoi benefici per la salute.

L’Acaí è il frutto della palma Euterpe olerácea, e proviene dalla regione Amazzonica, in Brasile.

È un frutto dall’elevato contenuto proteico e calorico, e di alte percentuali di ferro, consumatissimo in Brasile e venduto negli ultimi anni anche in Europa durante le competizioni più importanti di BJJ come l’Europeo di Lisbona.

La sua popolarità questo frutto la guadagnò già negli anni ’80 grazie a Relson e Rickson Gracie, che oltre alla passione del Brazilian Jiu Jitsu avevano anche quella del surf, ed essendo dei grandi consumatori di Ácaí scoppiò quasi come una moda e questo succo cominciò ad essere venduto in abbondanza nei bar di Rio de Janeiro.

Spesso questo frutto in Brasile viene mescolato con sciroppo di Guaraná o con altra frutta tipo le banane o le fragole, cambiandone il gusto originale, ma rendendolo così molto vario e maggiormente consumato.

Ha una moltitudine di sostanze nutritive, tra cui ferro, calcio, fibra e vitamina A. Oltre a bloccare i radicali liberi dannosi e la lotta contro l’infiammazione, gli studi di laboratorio hanno anche mostrato le sostanze nutritive dell’acai per avere effetti positivi sui disturbi associati allo stress ossidativo e contro l’insorgere di malattie gravi.

Ora sono solo 4 alimenti, quindi non è difficile portarli con te! La sensazione che devi sentire è quella di leggerezza ma una grande carica di energia, se ti senti appesantito c’è qualcosa che non va!!.

Andrea


Condividere ti rende migliore