Moda per fighter 001 – Mini Cooper custom Bruce Lee

Condividere ti rende migliore

La Mini Cooper custom Bruce Lee è un oggetto per veri fanatici del mito di Lee e della sua creature Jeet Kune Do.

Sicuramente un oggetto per farsi notare in mezzo al traffico e non solo.

Mini Cooper Bruce Lee Model. Un’auto tributo a Bruce Lee

In principio furono le scarpe con le inconfondibili Asics Tiger gialle modello Bruce Lee. Poi la telefonia, con Nokia che fece credere a tutti che Bruce fosse un campione di “nunchaku ping pong”.

C’è ancora gente che mi si chiede se è vero lo spot della Nokia della partita di ping pong dove Lee è cosí bravo da riuscire a colpire la pallina con il nunchaku e vincere la partita o ad accendere fiammiferi posti in bocca alla gente.

E poi chiaramente le classiche magliette, scarpe, gagdet e oggettistica di ogni tipo, videogame e perfino il Whiskey oltre alle varie armi signature.

E proprio dopo qualche tempo dopo la notizia dell´imminente ritiro di Kobe Bryant, l´asso dell´NBA americana che ha avuto una sua linea di scarpe della Nike con tanto di graffi a lá Enter the Dragon – si ricorderá che Bryant è un grande fan di Bruce Lee, oltre che un praticante di Jeet Kune Do -, ecco l´auto modello Bruce Lee.

La stessa New Balance ha creato un modello signature.

Ma qui ci siamo spinti ancora oltre e a farlo è la casa BMW (anche se di origine di casa brittanica) che ci propone la MINI Cooper che lancia sul mercato un´automobile tributo al grande marzialista e attore scomparso nel 1973.

Sul sito ufficiale della BMW mini scrive:

“L’icona delle arti marziali incontra quella della strada. Arriva MINI Bruce Lee Hommage: l´auto combattiva e scattante, che piú che un´auto è una leggenda. Con il suo look aggressivo e il carattere deciso, ha tutte le carte in regola per accompagnare chi ha successo nella vita>”.

La scelta dei colori è secondo me bilanciato e sobrio, se ti aspetti una carrozzerie super aerografata con graffi, nunchaku, ecc. o serigrafie di lee sul cruscotto non è questo che troveretema si tratta di una scelta che condivido per non rendere l’auto troppo esasperata e poco bilanciata.

La versione Lee è tutta nera con una linea gialla che la attraversa dal portabagagli al cofano, passando per il tettuccio. L’auto ha le caratteristiche tecniche della mini di normale produzione ma sempre un’auto combattiva e scattante, decisa e aggressiva, vincente nella vita: proprio come Lee, una leggenda scomparsa prematuramente.

Bruce Lee è arrivato a incuriosire anche le case automobilistiche anche se per sfruttarne in qualche modo la sua immagine e vendere in alcuni mercati l’auto signature.

La MINI Cooper è arrivata prima delle altre case automobilistiche a fare questo, una pubblicità viaggiante per ricordare il grande Lee.

Ora attenzione! Non c’entra niente con il Jeet Kune Do e la filosofia di Lee, ma credo che sia sempre qualcosa di importante ricorda un personaggio così importante per le arti marziali anche se a qualcuno può dare fastidio che venga sfruttato in questo modo il suo nome, ma a me fa piacere che si ricordi Lee e che qualcuno incuriosito vada a cercare chi era lui e la sua arte, al di là del suo passato da attore.

Sarebbe bello che le persone ache se praticano altre arti  come le MMA o sistemi di difesa personale oltre a leggere qualche frase di Lee in rete leggessero “Il Tao del Jeet Kune Do , c’è anche in italiano quindi non ci sono scuse, per capire la filosofia dietro il JKD.

Bruce ancora oggi fa parlare di se e fa comodo a tutti, il suo nome e la sua arte vengono ancora oggi citate  anche da chi pratica MMA o Krav Maga che sono discipline che se pur molto diverse rappresentano il Jeet Kune Do.

La trovata della MINI Cooper è di natura commerciale e anche un pò di guadagno per la famiglia Lee ma se siete appassionati e fanatici del personaggio e della sua arte è qualcosa in più della sua maglietta.

No, se stai pensando se la compro? No, perchè essendo un praticante e studioso del JKD, nascondo l’arte.

Andrea

 

Condividere ti rende migliore