Non fare il tamarro se non vuoi picchiare per primo

Condividere ti rende migliore

Anche oggi ho visto l’ennesimo video dove due si mettono faccia a faccia e uno dei due parte con un solo colpo e mette ko la persona di fronte.Anche io posto questi video. Sono un violento?. NO. ma se vai sulla mia pagina su facebook o il mio canale youtube non parla di cucina e il combattimento o il real fighting purtroppo è qualcosa di violento e se vuoi imparare a difenderti realmente non puoi pensare di affrontare questo immaginando che non sia violento.

Qualcuno mi scrive o mi dice che è crudele vedere queste scene di violenza e se è giusto o mi piace postere questo tipo di video.

Sono d’accordo non è bello ma sono un esperto di difesa personale e le persone mi chiedono come risolvere certe situazione e quello che faccio è mostrare in questi video quali sono le dinamiche che si creano in quelle situazioni.

Quindi una volta compreso che le dinamiche sono sempre le stesse si può lavorare su come evitare di mettersi in quelle condizioni e se si ha la sfortuna di trovarsi in queste situazioni ci sono delle distanze, posizioni del corpo e delle mani da assumere ma comunque con attenzione perché non sai se è destro o mancino. Ti voglio fare notare che le dinamiche sono sempre le stesse, gli stessi atteggiamenti, le stesse distanze, le stesse posizioni delle mani, ecc.

Ci sono molti metodi di allenamento che ho sviluppato specifici per questo tipo di condizioni situazionali da posizioni statiche ma ora ti voglio spiegare l’atteggiamento che si vede e non è quello che voglio che tu fai a meno che vuoi farti del male.
Voglio che vedi la cosa da un’altra prospettiva: quella che sei tua colpire.
È fondamentale comprendere i tempi e le dinamiche e anche cosa molto importante imparare a colpire da quella distanza perché se ti metti a fare quel gioco ti stai mettendo in una red zone del cazzo dove chi parte per primo spesso ha la meglio quindi che cazzo ti metti li a fare?

Ci vai solo se vuoi colpire subito altrimenti devi stare più lontano e le tue mani alte ma in posizione aperta che controllano la distanza.


Quindi la regola n.1 è se vai vicino è per picchiare altrimenti se non sei convinto stai lontano, non giocare a fare il duro se sai che non hai le palle per colpire subito.

La regola n.2 é avvicinati da finto tonto, parlando con un atteggiamento remissivo e colpire immediatamente con forza e precisione ma se non ti piace questo?? Ok ripeto ancora stai lontano.

Lo schema che vedi ora è semplice ma deve essere applicato senza commenti moralistici che non mi interessano in questo caso dove se uno si avvicina a te devi rispettare questa regola perché se non lo fai il rischio diventa troppo elevato per te vuoi sapere perché?. Lui non sta venendo per parlare ma per colpirti o per portare il livello di tensione al punto di esplodere e poi colpirti ma il finale è che vuole colpirti, fallo tu per primo.

Per imparare a non essere una “preda” devi allenarti a colpire da quella distanza. Devi utilizzare i Focus Pad ma se ti alleni solo puoi anche farlo al sacco ma molto meglio i focus pad o i Pao con un compagno di allenamenti.


Alcuni addirittura utilizzano dei focus che riproducono un viso umano per acquisire la giusta precisione e trovo che sia molto utile, ma è lo stesso se sul pad cerchi sempre una determinata area.

Ci sono molte possibilità da esplorare da quella distanza perché hai una linea di attacco alta e una bassa per semplificare ma davvero se non vuoi colpire perché sei una brava persona, hai la tua morale , lo capisco ma allora non metterti in quella situazione, fregatene del tuo ego e porta a casa la tua vita stop punto fine e va bene uguale anche se il tizio meriterebbe una dura lezione.

Ma se ti avvicini, non fare il tamarro ma il finto tonto e colpisci subito.

Step and Shot e ricordati, non fare il tamarro

Andrea USOMA


Condividere ti rende migliore