Non hai tempo per fare arti marziali o allenarti?

Condividere ti rende migliore


Non ho tempo di fare arti marziali è una delle tipiche frasi che si sentono dire da moltissime persone, non è una novità.

Onestamente non ci credo mai! Sono pochissime le persone ad avere impegni così importanti da non potersi ritagliare anche solo un’ora al giorno per allenarsi che anche se è poco o relativamente poco è molto meglio di niente.

Un’ora al giorno 7 giorni su 7 può essere anche un grande lavoro!!

Quando ti sembra di avere troppe cose da gestire nella vita, quando 24 ore in un giorno non sono abbastanza, ricordati di questa “piccola” storia, così trovi anche il tempo per allenarti o imparare le arti marziali.

Lo so che il lavoro e gli impegni familiari ti assorbono gran parte della giornata ma sono sicuro che c’è una parte della tua giornata che sprechi a fare cose inutili che potresti usare per fare altro.

Ora voglio che leggi questa storia e spero che ti possa aiutare a ritrovare il tempo e lo stimolo di andare in palestra e ricominciare ad allenarti abbandonando la scusa del “non ho mai tempo”.

La storia comincia cosi..

“Un professore stava davanti alla sua classe di filosofia e aveva davanti alcuni oggetti, quando la classe incominci a zittirsi prese un grande barattolo di maionese vuoto e lo inizio’ a riempire di palline da golf, chiese poi agli studenti se il barattolo fosse pieno e questi risposero che lo era.

Il professore allora prese un barattolo di ghiaia e la rovesciò nel barattolo di maionese, lo scosse leggermente e i sassolini si posizionarono negli spazi vuoti tra le palline da golf.

Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno e questi concordarono che lo era.
Il professore prese allora una scatola di sabbia e la rovesciò nel barattolo, ovviamente la sabbia si sparse ovunque all’interno.

Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno e gli studenti risposero con un unanime ‘si’.

Il professore estrasse quindi due bicchieri di vino da sotto la cattedra e rovesciò il loro intero contenuto nel barattolo andando così effettivamente a riempire gli spazi vuoti nella sabbia; gli studenti risero.

‘Ora’, disse il professore non appena la risata si fu placata, voglio che consideriate questo barattolo come la vostra vita: le palle da golf sono le cose importanti; la vostra famiglia, i vostri bambini, la vostra salute, i vostri amici e le vostre passioni, le cose per cui, se anche tutto il resto andasse perduto, e solo queste rimanessero, la vostra vita continuerebbe ad essere piena; i sassolini sono le altre cose che hanno importanza come il vostro lavoro, la casa, la macchina… la sabbia è tutto il resto, le piccole cose.

Se voi mettete nel barattolo la sabbia per prima non ci sarà spazio per la ghiaia e nemmeno per le palle da golf, lo stesso vale per la vita, se spendete tutto il vostro tempo e le vostre energie dietro le piccole cose non avrete più spazio per le cose che sono importanti per voi.

Prestate attenzione alle cose che sono indispensabili per la vostra felicità; giocate con i vostri bambini, godetevi la famiglia e genitori fin che ci sono…. portate il vostro compagno/a fuori a cena… e non solo nelle occasioni importanti ! tanto ci sarà sempre tempo per pulire la casa o fissare gli appuntamenti.

Prendetevi cura per prima delle palle da golf,le cose che contano davvero. Fissate le priorità… il resto è solo sabbia.’

Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse il bicchiere di birra.

Il professore sorrise: ‘Sono felice che tu l’abbia chiesto, serve solo per mostrarvi che non importa quanto piena possa sembrare la vostra vita, ci sarà sempre spazio per un paio di birre con un amico’.

Quando ti sembra di avere troppe cose da gestire nella vita, quando 24 ore in un giorno non sono abbastanza… ricordati di questa storia e trova il tempo per allenarti.

Personalmente so e ho sempre saputo di avere un grosso vantaggio, non guardo la TV. Quando tornavo alla sera da allenarmi il modo per rilassarmi era scrivere gli appunti di quello che avevo fatto e al mattino prima di andare al lavoro rileggerli.

Se solo pensi quanto tempo ti “ruba” la TV, i Social Network, la mail, leggere riviste inutili, si lo so è che sei stanco dalla giornata ma sono solo distrazioni, appagamenti di un momento che però paghi molto cari.

Quello che ti serve è solo cambiare abitudini e iniziare a fare al posto di quelle cose allenarti.

Scrivi tutto quello che fai su un foglio durante la giornata e annota quanto tempo lo fai e cosa potresti ottimizzare o evitare di fare e sostituiscilo con l’allenamento e l’arte marziale che pratichi.

Inizia con qualcosa di semplice e poi dopo qualche settimana aggiungi fasi dell’allenamento che sono importanti.

Buon allenamento!.

Andrea


Condividere ti rende migliore