Perché devi avere delle giornate con un focus ben preciso

Condividere ti rende migliore

Al mattino, appena sveglio prendo la mia raccolta di appunti sulle arti marziali, leggo una “tecnica” a caso o che mi ispiri e faccio in modo che mi accompagni per tutto il resto della giornata, motivandomi a compiere le azioni necessarie per raggiungere un miglioramento e una maggiore comprensione del suo utilizzo in combattimento.

Cit. Andrea

Focus

Il metodo che sto per spiegarti ti costrige ad avere un focus su un determinato colpo per sviluppare la giusta biomeccanica e motricità che ti permette di far funzionare la tecnica realmente con un compagno non cooperante.

Questo è un aspetto molto importante se vuoi imparare realmente a usare i colpi che studi e non semplicemente a eseguire una coreografia magari anche bella da vedere ma inutilizzabile in un contesto reale perchè non sai farla funzionare.

Chiaramente in fase di sparring devi essere intelligente da capire che sia che tu lo esegui o che lo subisca non ti stai allenando per vincere, perché comunque ti sei posto dei limiti andando a utilizzare e a previlegiare per quella sessione un determinato colpo o approccio ma ti serve per sviluppare un vero miglioramento delle tue capacità nell’utilizzare un determinato colpo.

Ti voglio fare un esempio, se si tratta di low kick, tutta la giornata di allenamento è incentrata sul quel tipo di colpo. Quello è il tuo focus per quel giorno.

La tua attenzione deve servire per:

✔️ Allenare e studiare tecnicamente il colpo, prima lento, poi lento e preciso, poi veloce e preciso, infine veloce preciso e potente.

✔️ Studia l’equilibrio, la posizione del corpo, la potenza, la guardia, le zone che lasci scoperte, la postura, la distanza da cui quel colpo va tirato, ecc. ecc.

✔️ Alleno e studio tecnicamente le combinazioni su quel colpo

✔️ Alleno e studio i possibili bersagli del colpo.

✔️ Alleno e studio come inserire il colpo in combinazione (2 colpi – 3 colpi – 4 colpi e 5 colpi).

✔️ Studio le parate possibili di questo colpo (schivate, parate, ecc.) fattelo tirare da un compagno.

✔️ Studio le finte e i trick per tirare questo colpo in maniera efficace a bersaglio.

✔️ Esegui lo sparring con l’obbiettivo di usare molto il colpo scelto (esempio low kick)

Nella mia palestra ho costruito incidendo su dei blocchetti di legno grossi come il domino con dei dei simboli che rappresentano i colpi e varie parti del corpo. A sinistra il colpo di piede mano ginocchio gomito testa spalla ecc e a destra la zona da colpire alta medio bassa o vuoto che sigifica libero, poi ci sono dei blocchetti che sono un omino in piedi un omino che lotta e misto che significa la strategia del giorno.

Puoi usare anche dei foglietti o delle carte va bene lo stesso.

All’inizio della lezione ognuno prende un blocchetto a caso e quando si eseguono gli esercizi liberi o si fa dello sparring devi cercare di utilizzare molto questa tecnica e costruire una determinata strategia per applicare il colpo che hai sul blocchetto.

Jiu Jitsu
Nota che se il compagno sa che colpo tiri per lui è più facile parare o schivare ma obbliga te ad essere ancora più preciso, più “nascosto” e a sviluppare le giuste strategie/accortezze per far funzionare il colpo.

Questo è un metodo ideato per cercare di avere un focus su un determinato colpo applicando un sitema che aiuta soprattutto i principianti perchè meno dispersivo e ti permette concentrando il lavro su un solo colpo e sulle sue combinazioni di imparare moltissimo da te stesso.

Concentrarsi ad applicare il colpo ti permette di imparare a farlo funzionare perchè spesso conosci molte tecniche ma non le sai fare funzionare con un partner che non coopera che è la base del mio metodo.

Questo metodo è anche molto utile nella lotta ma ve ne parlerò in un articolo specifico.

Buon allenamento

Andrea


Condividere ti rende migliore