Alcuni punti che devi conoscere per migliorare la tua posizione di mount

Condividere ti rende migliore

Oggi voglio parlarti della posizione che spesso viene chiamata il ‘re di tutte le posizioni nel Jiu Jitsu “, la mount è una posizione potente ma anche complessa che ha bisogno di essere profondamente capita, al fine di essere utilizzati in modo corretto.

 

Spesso capita di vedere persone in posizione di mount che però non riescono a finalizzare, quasi come se fosse uno svantaggio.

Una volta Roger Gracie, uno dei migliori combattente di jiu jitsu di tutti i tempi se avesse potuto scegliere di che posizione iniziare le sue partite BJJ quale sarebbe? Senza pensarci due volte, ha risposto ‘mount’.

 

Qui voglio darti sette dettagli importanti che hanno contribuito a migliorare la mia capacità di combattere dalla mount.

 

Considera che come posizione hai 3 mount principalmente

✔Bassa

✔Media o Tecnica

✔Alta

 

Poi aggiungi la rear mount ma in questo momento concentriamoci sulla mount.

 

In base al tipo di attacco che vuoi fare dalla mount devi sapere come posizionarti ma tutte hanno questi sette elementi che devi conoscere e padroneggiare.

 

 

  1. Equilibrio

 

Se non si dispone di un buon equilibrio, la posizione di mount è praticamente inutile.

È quasi impossibile eseguire un attacco quando si sta solo cercando di evitare essere ribaltati o rotolati fuori.

Tale equilibrio deve essere istintivo, non è qualcosa che puoi pensare perché la vostra attenzione deve essere focalizzata sui vostri attacchi.

C’è un drill che uso e che ti può davvero aiutare in questo.

Vai in posizione di mount su un tuo compagno di allenamento e fagli mettere le mani dietro la testa e anche tu fai lo stesso.

Ora il tuo compagno prova a ribaltarvi e tu tenti di mantenere il tuo equilibrio.

Una volta che questo diventa facile, la prossima evoluzione del drill è di avere gli occhi chiusi, mentre lo fai.

Questo ti insegna i tempi e la sensibilità richiesta per mantenere la posizione di mount senza usare le mani, che possono e devono essere libere per iniziare a lavorare sugli attacchi, per eseguire soffocamenti e armlocks.

 

 

  1. Posizione dei piedi

 

Questo “semplice” suggerimento ti permette di ridurre il numero di volte con cui i tuoi avversari sono in grado di intrappolare una delle tue gambe in mezza-guardia (half guard).

Quando sei nella posizione di mount bassa, assicurarsi che i tuoi piedi costantemente ‘rimboccati sotto’ nel corpo del tuo avversario o compagno di formazione.

Qualsiasi vuoto tra i tuoi piedi e il suo corpo è una potenziale opportunità per lui di intrappolare una delle caviglie e permettergli di iniziare il suo processo di ri-guardia, e tutti sappiamo quanto sia frustrante essere agganciati e ribaltati.

Mantieni i piedi nascosti dal tuo avversario perché per lui sarà più difficile uscire dalla mount

 

 

  1. Flessibilità delle tue anche

 

C’è un malinteso comune che stringere il tuo avversario tra le ginocchia mentre si tiene la posizione di mount è il modo più efficace per controllarlo.

La mia esperienza è che i migliori specialisti nella mount fanno esattamente il contrario. Mantengono i piedi nascosti, allargano le ginocchia e “sprofondano” sopra l’altro lottatore.

Questo migliora notevolmente il tuo equilibrio perché la base si allarga e si abbassa il centro di gravità.

In questo modo metti molto più pressione sulla persona che sta sotto. (Se sei mai abbastanza sfortunato da avere una cintura nera esperta in mount che si tiene sotto capiresti subito esattamente cosa voglio dire).

L’unico modo per lasciarsi cadere abbastanza in basso per applicare questo tipo di pressione è di avere una certa flessibilità a livello dei fianchi. Se non avete ancora, è il momento di iniziare lo stretching più.

Suggerimento che io ho iniziato a fare: devi fare yoga!

 

 

  1. Comprendere I diversi tipi di munt

 

Le principali variazioni della mount su cui devi lavorare sono:

 

Mount bassa – In questa posizione di mount sei quasi disteso, con le gambe ‘grapevined’ (questo è il termine tecnicio) intorno il tuo avversario.


La mount bassa è buona per controllare il tuo avversario perché ti permette di guidare in giù i fianchi del tuo avversario con la tua, annullando completamente il suo ponte. E’ abbastanza limitato quando si tratta di attaccare.

 

Mount Tecnica – Questo di solito è usato come movimento per la difesa dalla mount più comune, la fuga di gomito-ginocchio, consentendo di mantenere una posizione d’attacca ragionevolmente buona quando il tuo avversario ha fatto il movimento sul suo fianco.

 

Mount alta – A mio parere è la più letale di tutte le varianti, la mount alta è ideale perché sei seduto proprio sopra lo sterno del tuo avversario, con le ginocchia costringendo le sue braccia lontano dalla sua sezione centrale.

Ti consiglia di scegliere una mount alta o bassa e di non spendere troppo tempo a lottare nella ‘terra di nessuno’ (cioè che si siede sopra lo stomaco del tuo avversario, tra alta e bassa mount)

Inoltre, come regola generale, devi cercare di attaccare con una mount alto perché hai più attacci e opzioni disponibili.

 

 

  1. Attacchi a catena ‘Alti’ & ‘Bassi’

Ci sono molti attacchi dalla posizione di mount, ma le tre che vengono spesso usate sono tre: l’armlock, la cross-choke, e Ezechiele-Choke.

Ora se un tuo avversario si ritrova a difendere la mount cercherà di fare sicuramente due cose importanti:

 

  1. Protegge il suo collo
  2. Tiene i gomiti vicini al suo centro

 

Ma ecco la cosa che devi sapere, che il tuo avversario può fare solo una difesa correttamente alla volta.

Può proteggere il collo perfettamente con entrambe le mani, ma poi i gomiti si avvierà si aprono esponendolo a un armlocks.

Oppure può tenere i gomiti incollati ai suoi lati, in questo caso le mani invariabilmente si allontanano dal suo collo, significa che è vulnerabile a strangolamenti.

Sapendo questo, devi tentare combinazioni di attacchi di armlocks e soffocamenti fino a quando lui ti dà un’apertura, che si rende molto più pericoloso dalla posizione di mount.

 

 

  1. Tieni la tua spalla sul tatami

 

Quasi ogni escape dalla mount necessita che la persona in difesa deve sollevare una o entrambe le spalle dal tappeto, perché ha bisogno di sedersi o girare sul suo fianco.

Sapendo questo, devi adottare la mentalità di un lottatore di wrestling quando attacca e cerca di fare perno sulla sua spalla al tappeto in ogni momento.

Questo rende l’uscita o escape del tuo avversario molto più difficile e ti da più tempo per spostarti in una mount alta e impostare da li i tuoi attacchi.

 

 

  1. Sapere quando eseguire la transizione

 

A volte, non importa quanto bene stai facendo la posizione di mount, un avversario forte sarà comunque in grado di ribaltarti. Considera che c’è un ‘punto di non ritorno in cui è inutile cercare di combattere l’uscita del tuo avversario (che si tratti di un ponte o altra tecnica), perché l’avversario è andato abbastanza in “fuori” da avere acquisito una leva sufficiente per spingerti e ribaltarti.

Se è possibile identificare questo punto e il tuo timing è buono, è necessario che effettui la decisione tattica di rinunciare alla mount e di eseguire una transizione in side control, in guardia o altro.

Questo atteggiamento è particolarmente importante soprattutto se sei leggero, per i fighter più piccoli e leggeri che possono avere difficoltà quando tengono avversari più grandi a causa della differenza di peso.

Quindi una cosa importante è non focalizzarti sulla mount se senti che esci dalla tua posizione di equilibrio meglio eseguire una transizione che ritrovarti in una posizione di svantaggio.

 

Buona Mount

Andrea USOMA. 


Condividere ti rende migliore