Le bibite gasate e zero non sono adatte per i fighter

Le bibite gasate e zero non sono adatte per i fighter. Spesso tra gli sportivi e i fighter non è la prima volta che si sente dire da un allenatore o un compagno di allenamento, se proprio vuoi bere una bibita dolce prendi sempre le zero.

Cazzate!!

Ps. Te lo dico per esperienza diretta perchè purtroppo sono un bevitore di bibite gasate, anche se da qualche tempo le ho eliminate totalmente, ma so di che cosa parlo e degli effetti che hanno sulla forma fisica, l’effetto l’ho sempre tamponato per le lunghe sessioni di allenamento ma la differenza di calo di peso in pochi giorni a pari allenamento e alimentazione è incredibile.

Perchè ti dico questo?.

Sempre più  spesso si vedono le persone scegliere light e zero soprattutto per non ingrassare ma i risultati parlano chiaro: le bibite dolcificate fanno ingrassare, nonostante le zero calorie.

E’ una scena classica, i miei amici a dieta evitano di ordinare una birra e si rassegnano a una Coca light. La verità è che pranzo o cena, aperitivo o merenda, niente succhi, niente bibite zuccherate, e – per carità – niente vino solo acqua, ma la tentazione di una bibita zero c’è e la pubblicità è potente, le targhette nutrizionali sono potenti, leggi zero, zero, zero, cavolo che figata e invece NO! , perchè se proprio bene l’aspartame non fa, almeno non a grosse dosi, si sa anche che fa ingrassare.

Perché?

Le ragioni variano da dolcificante a dolcificante. Come hanno ipotizzato diversi studi negli ultimi anni, (l’ultimo è della American Diabetes Association’s) si sospetta che quel “finto” dolce inganni non solo il palato ma anche il cervello ma quando assumiamo qualcosa di dolce il nostro corpo si aspetta calorie che in realtà non arrivano. Come reazione, il metabolismo converte in grasso lo zucchero già in circolo, convinto che le calorie necessarie a darci energia siano appena state immesse.

Di conseguenza poi, hai più fame e più volte al giorno e converti lo zucchero che hai in corpo in grasso.

Esiste anche un’altra teoria che riguarda l’aspetto psicologico dove siccome pensi di aver evitato calorie, sei inconsapevolmente più tollerante (una sorta di giustificazione) a mangiare qualcosa in più.

Ora, forse non sai che l’aspartame viene a volta aggiunto alla dieta dei maiali per massimizzare l’assorbimento di tutto quello che mangiano, con il risultato di velocizzare la crescita della massa grassa.

Se poi l’Efsa ha dichiarato che è difficile assumerne dosi che danneggiano la nostra salute, mi sembra comunque una ragione in più per evitare di assumerlo.

Tu potrai  comunque dire:“ma se non ha calorie, come fa a farmi ingrassare?”

Lo so che questa è la domanda che ti fai di solito quando usi dolcificanti artificiali nel caffè o naturali senza calorie, i dolci senza zucchero o le bibite zero o light perché sicuramente ha sentito dire che fanno ingrassare è le ritenevi l’unica speranza di sentire qualcosa di dolce nella tua dieta, così come farsi dieci caffè per farsi passare la fame.

Eppure è così nonsotante il forte marketing a zero calorie, ma i dolcificanti fanno ingrassare, sia che siano dolcificanti artificiali che dolcificanti naturali.


Ora come hai capito le ragioni sono molte ma voglio ricordartene tre in particolare:

  • Come hanno ipotizzato diversi studi negli ultimi anni, (l’ultimo è della American Diabetes Association’s) si sospetta che quel “finto” dolce inganni non solo il palato ma anche il cervello ma quando assumiamo qualcosa di dolce il nostro corpo si aspetta calorie che in realtà non arrivano. Come reazione, il metabolismo converte in grasso lo zucchero già in circolo, convinto che le calorie necessarie a darci energia siano appena state immesse.

 

  • I dolcificanti a zero calorie possono causare disturbi metabolici: ogni sapore dolce corrisponde a una variazione della glicemia, che corrisponde a sua volta a una variazione di insulina, insomma, deve dare qualcosa in termini di glucidi, quello che il corpo si aspetta. Nel momento in cui diamo qualcosa di dolce che corrisponde a zero potere nutritivo e a zero potere glucidico, il corpo viene “ingannato” e alcuni ricercatori hanno scoperto che tutti i dolcificanti a zero calorie causano un’alterazione del senso della fame, un aumento della fame nervosa e in particolar modo della fame di zuccheri, spingendoci a cercare il dolce anche quando non ne abbiamo bisogno, addirittura falsando il senso del gusto. Questo accade anche con la stevia.

 

  • Il fattore psicologico: più ricorri al dolcificante, più ti senti autorizzato a prendere quelle calorie da qualche altra parte, un piatto un pò più abbondante, una scappatella alla regola.
Qual è la soluzione?

Se leggi il blog sai che i miei post tendono a risolvere problemi e non a creare dubbi, quindi quello che devi fare è bere acqua! Lo so che è scontato ma non è solo quello devi gradualmente eliminare tutto quello che mangi di zuccherato compreso il caffè e il cappuccino.

Ora se non lo hai mai fatto non lo puoi sapere ma personalemente dopo aver evitato di assumere zuccheri per settimane come bibite, dolci , ecc. quello che succede è un cambiamento del senso del gusto per le cose dolci che appaiono subito nauseanti e eccessivaente dolci.

I dolci di cui hai bisogno lì puoi trovare nella frutta naturale senza bombardarti di zuccheri raffinati o finti.

 

Il risultato? Oltre una perdita di peso, minore stanchezza, più attenzione ed energia, ti accorgerai che molti alimenti che mangiavi prima con leggerezza iniziano a farti “schifo” perchè troppo dolci, come le bibite gasate, il gelato gigante che prendevi vicino a casa, i dolci confezionati, ecc.

Un sacco di cose che abitualmente mangi diventanoall’improvviso troppo dolci.

La soluzione è ridurre al minimo i dolci, evita di  drogarti di zuccheri ogni volta che ne  senti il bisogno, limitati a bere acqua e mangia solo del cioccolato fondente, e soprattutto la frutta.

Te lo dico per eseprienza!!

Andrea

Ps. Se proprio vuoi bere qualcosa ti consiglio questa “bibita”!!

 

 

Se fai Muay Thai devi conoscere queste due erbe tradizionali

In tutto il sud est asiatico esistono due potentissime erbe dai benefici incredibili che sono comunemente utilizzate in Thailandia.

Queste due erbe vengono usate come integratori naturali a base di erbe e ti offrono un supporto ai tuoi allenamenti in preparazione del match.

Sono completamente naturali e sono utilizzate da secoli in tutta l’Asia sudorientale.

Ps. Attenzione!!, niente è migliore di un regime di dieta solido, ma questi supplementi a base di erbe ti può aiutare a portare la tua disciplina a un  livello successivo.

Le due erbe di cui ti parlo sono:

  • Butea Superba
  • Krachaidam

entrambi crescono in Thailandia e sono comunemente utilizzate da molti fighter di Muay Thai.

Vediamo che contributo possono darti queste due erbe medicinali al tuo arsenale.

Butea Superba

L’erba medicinale più conosciuta della Thailandia, è stata utilizzata da secoli come afrodisiaco, ma questa erba apparentemente “semplice”, contiene sia fitoestrogeni che fito-androgeni, insieme con anche antiestrogeni.

Questo è interessante per alcune ragioni:

  • I fito-androgeni potrebbero spiegare il suo uso per migliorare la libido e la resistenza erettile
  • I composti antiestrogenici trovati nella pianta potrebbero contribuire a compensare potenziali effetti estrogenici indesiderati dai fitoestrogeni.

Tuttavia, c’è molto di più e sembra che ci sia confusione sullo studio di questa erba che necessita di studi più approfonditi e quelle che esiste oggi è soprattutto quello che viene tramandato tra gli “erberi” quindi nulla di scientifico ma esperienza diretta di secoli di utilizzo .

In uno studio condotto su roditori, la butea superba sembra avere un effetto dose-dipendente sulla riduzione del testosterone. Aiuto!!, sono sicuro che ti stai preoccupando ma non farlo, resta tranquillo, c’è molto di più.

Perché?

Poiché i livelli di testosterone diminuiscono ma gli effetti androgeni (effetti basati su DHT) sono diventati molto più pronunciati. Questo effetto è estremamente vantaggioso per i fighter di muay thai, poiché tutti conosciamo (ma se non lo sai ora lo scoprirai) che gli effetti androgeni sono quello che determinano l’aggressività e la forza, per non parlare di mantenere l’estrogeno (gli estrogeni sono i principali ormoni sessuali femminili) a bada e favorisce la massa magra.

Sebbene il modo esatto di questo effetto non sia ancora chiaro, ma potrebbe essere dovuto alla conversione del testosterone nel diidrotestosterone (DHT), o molto più testosterone che interagisce con il recettore androgeno (regolamentazione del recettore), che ridurrebbe entrambi i livelli di testosterone circolante e portano ad una significativa risposta androgena.

Molti fighter dicono di ottenere risultati positivi con la Butea Superba ma se decidi di provarlo, assicurati di monitorare le sensazioni e gli effetti che hai.

Appena smetti di utilizzare l’erba, dopo una settimana i valori di DHT tornano alla normalità, quindi stai tranquillo per quanto riguarda il tuo testosterone.

 

Krachai dam

Un’altra erba nativa tailandese, Krachai dam viene chiamata anche con altri nomi come lo zenzero nero, ginseng tailandese, Kaempferia parviflora e appunto krachai dum per citarne alcuni.

Anche se ancora relativamente inesperto nel mondo occidentale, è stato usato tradizionalmente dagli uomini tailandesi per migliorare le prestazioni sessuali così come quelli coinvolti nell’arte del Muay Thai.

La maggior parte dei Krachai dam in Thailandia è coltivata ad Isaan dove è un rimedio comunemente usato dalla popolazione.

Che vantaggi ha per un fighter:

  • Migliora la prestazione fisica: uno studio condotto su una squadra di calciatori bene dove si è scoperto che krachai dam ha ridotto la fatica e una maggiore resistenza nel corso dello studio di 12 settimane. Questo può essere anche utile se fai Muay Thai.
  • Riduzione del dolore e dell’infiammazione: qualsiasi atleta coinvolto in una formazione rigorosa sa molto bene che nei tempi di inattività i muscoli sono doloranti e le articolazioni infiammate. La gestione di questi sintomi legati al duro allenamento spesso viene gestita con prescrizione di medicinali che non aiutano però a lungo termine, in quanto inibiscono importanti enzimi coinvolti nel recupero attivo. Fortunatamente, uno studio condotto nei topi ha dimostrato che il Krachai dam contiene potenti composti antinfiammatori, che consentono una ripresa più rapida da sessioni di allenamento e lesioni.
  • Aumenta le spese energetiche: se sei un agonista sai che le classi di peso sono qualcosa di importante. Ottenere una perdita precisa di peso può essere molto difficile e può anche provocare una disidratazione estrema. Una possibilità è di fare la preparazione della settimana prima del match usando il krachai dam, che come uno studio ha dimostrato aumenta la spesa energetica intera del corpo 30 minuti dopo l’ingestione. Consumare questa erba prima di allenarti dovrebbe contribuire ad aumentare la perdita di peso, ed è anche un ottimo aiuto per il trattamento dell’obesità.
  • La tintura di Krachai dam migliora il flusso sanguigno e la libido: una tintura è specificamente un prodotto costituito da un principio attivo disciolto in alcool e è ciò che è necessario per ottenere questo miglioramento nel flusso sanguigno, secondo i risultati condotti in uno studio sui topi. In particolare, c’è un miglioramento del flusso sanguigno nei testicoli, indicando forse una funzione pro-erectile.
  • Può diminuire i danni ossidativi: l’ossidazione avviene ogni singolo secondo nel nostro corpo, in ultima analisi, responsabile dell’invecchiamento e della rottura dei processi corporei. Krachai dam era stato da tempo propagandato come potente proprietà antiossidanti, anti-affaticamento e longevità, e uno studio condotto negli anziani ha confermato questo come vero. Questo beneficio può essere utile per i praticanti di Muay Thai over 40, ma è anche possibile che possa aiutare anche i più giovani.
  • Sopprime la crescita delle cellule grasse: il tessuto adiposo è noto per la sua capacità di aumentare massicciamente le dimensioni, rendendo più facile memorizzare le calorie in eccesso. Tuttavia, uno studio ha scoperto che i flavonoidi nel krachaidam hanno dimostrato la capacità di arrestare la crescita eccessiva di queste cellule. Questo può essere estremamente utile per le persone obese che fanno fatica con la pratica della muay thai a causa del loro peso.

A causa della natura altamente dispendiosa a livello energetico, sia dal punto di vista fisico che mentale e l’elevata competitivà della boxe thailandese, queste due erbe naturali possono darti quella spinta in più  necessaria per allenarti sempre con energia ed efficacia.

Assicurati però prima di tutto di  avere un’adeguata nutrizione, in quanto anche i migliori integratori sono inutili se non alimenti il corpo correttamente che usata con efficaci erbe come queste ti possono dare l’energia necessaria per affrontare tutti gli allenamenti al 100%!

Andrea

La pillola del giorno 050 – I carboidrati che ti servono per allenarti!.

Ora voglio fare una semplice parentesi sull’uso dei carboidrati perché il problema è che vedo con i nuovi fighter la loro mancanza di disponibilità a mangiare carboidrati.

Per qualche motivo, la gente ha questa idea che mangiare carboidrati porta a mettere su grasso oppure altre persone credono che sostituire i carboidrati con le proteine ​​per concentrarsi sulla costruzione del muscolo.

Il semplice fatto della questione è che ognuno ha bisogno di carboidrati che ti piaccia o non ti piaccia non devi eslcuderli dalla tua dieta.

L’importanza dei carboidrati per combattere.

Se si studia la piramide alimentare, si vedrà che i carboidrati sono la parte più grande, più importante strato di cibo in fondo. Il motivo per cui hai bisogno di carboidrati è per l’energia. Anche se non sei un fighter e non combatti, avrai comunque bisogno di carboidrati per sopravvivere. Non c’è modo per farlo. Se fai sport da combattimento hai bisogno di aumentare l’assunzione di carboidrati o altrimenti il ​​corpo morirà di fame che significa che non avrai energie per sostenere gli allenamenti.

Carboidrati VS Grasso

I Carboidrati non sempre sono uguali. Buoni carboidrati ti danno energia, carboidrati cattivi ti danno GRASSO! . Se stai consumando carboidrati e non funzionano e non hanno un elevato metabolismo, creerai grasso. Se si tratta di sport e di allenamento, i carboidrati verranno definitivamente utilizzati. I combattenti di professionisti consumano circa 7.000 calorie al giorno e li bruciano facilmente!

 

 

Il metabolismo dei carboidrati non è uguale per tutti, ciascuno di noi eredita dai propri genitori le proprie caratteristiche, basti pensare al colore degli occhi, ai capelli, all’ovale del viso. Queste caratteristiche sono scritte nel nostro DNA e il DNA di ciascuno di noi è unico.

Tuttavia ereditiamo anche caratteristiche che non si vedono: ad esempio, il modo in cui metabolizziamo i carboidrati, i grassi, l’intolleranza al lattosio, etc.

Impara a conoscerti

Ok ma come faccio a conoscere queste caratteristiche?

Basta un campione di saliva. Si hai capito bene, la scienza ti aiuta. Oggi con le più avanzate tecniche di ricerca è possibile analizzare il DNA, o meglio alcuni punti sul DNA, che influenzano il modo in cui metabolizzi i nutrienti: così facendo, è possibile fare un piano nutrizionale personalizzato, evitando i cibi che ti fanno male o oche il tuo corpo tollera meno. Un piano alimentare che considera come sei oggi, ma anche le tue predisposizioni.

Quando devi mangiare i carboidrati?. Non alla sera a mezzanotte con una bella spaghettata!!

Tempi più importanti della giornata per consumare carboidrati:

  • Quando si sveglia – la colazione è il pasto più importante della giornata! Rendilo grande, mangia moltissimo, e poi mangia meno durante il giorno in modo da non essere pesante dal cibo e avere uno stato di “coma alimentare” e sentirti pigro durante la giornata.
  • Prima di un allenamento – è sicuramente energia prima di un allenamento, quindi assicurati di mangiare prima di iniziare l’allenamento 2 ore prima.
  • Dopo un allenamento – il tuo corpo morirà di fame dopo un allenamento e inizierà subito la “modalità di riposo”, quando inizia a prendere nutrienti per iniziare a mettere insieme il tuo corpo e ricostruire il tuo corpo ei muscoli per diventare migliori di prima.

 

Ho mantenuto l’articolo il più semplice possibile. L’assunzione di carboidrati dipende da quanto seriamente ti alleni ogni giorno. Il mio consiglio aggiingili lentamente e se continui a sentirti affamato, mangiare di più. Se ti senti appesantito, mangia meno.

ATTENZIONE!! Se mangi la pasta non significa condimenti senza fine!!

Per quanto riguarda le persone che vogliono chiedermi un parere su proteine ​​VS carboidrati, gli dico subito che questa non è una dieta da bodybuilder. Questa è una dieta per un FIGHTER. Il punto è che dovrai mangiare come un combattente se vuoi diventarlo.

La dieta di un fighter ha delle complessità diverse che un bodybulider dove l’aumento di peso è un “vantaggio” prima del periodo di scarico per asciugarsi mentre un fighter deve rimanere nel suo peso senza mettere grasso o liquidi in eccesso e avere una percentuale di massa magra predominante.

Entrambi affrontano diete  e alimentazioni complesse ma con obiettivi differenti e in qualche modo è più complesso per un fighter dove anche i carichi di lavoro sono meno controllabili per via della varietà delle tipologie di allenamento che ogni giorno deve affrontare.

Sperimenta e ascolta il tuo corpo!.

Andrea

La pillola del giorno 049 – Qual’è il modo più veloce per perdere peso nella arti marziali?

Qual’è il modo più veloce per perdere peso nella arti marziali?

Sempre e solo uno: mangiare bene.

Capita che per moda o per il consiglio di un amico alcune persone iniziano a praticare sport da combattimento o le arti marziali per la perdita di peso.

Un’arte che usa spesso questa forma di marketing è il Jiu Jitsu ma anche la Muay Thai in questi anni è stata “venduta” come un metodo efficace per perdere peso.

Ps. Questa cosa non mi piace! anche se capisco che può essere una bugia a fin di bene, non può essere solo questa la motivazioni e se non è associata a un regime alimentare corretto non è assolutamente vero.

Così capita che vengono chieste più domande del tipo:

  • Ma come faccio a perdere peso?
  • Come faccio a perdere peso velocemente?”
  • Ma davvero mi fa dimagrire?.
  • ecc.

che domande su che cosa è l’arte che stai per andare a praticare, che tipo di allenamenti si fanno, che attrezzatura ti serve, ecc.

Nooooooooo!!! Assurdo questo.

Ps. Voglio essere sincero, quando mi sono iscritto in palestra volevo mettermi in forma (in realtà lo ero già ma sai le fissazioni e l’autolesionismo), perchè praticavo molto sport ed ero rimasto fermo alcuni mesi, così mi sono iscritto in un buco di palestra di arti marziali vicino a casa, peccato che non sapevo che era la migliore palestra della mia città, peccato che non sapevo che sarebbe nata questa incredibile passione. 

Come per la maggior parte delle cose nella vita.. :

  • Se sei una persona con un buon metabolismo e sei appena fuori forma, è abbastanza facile perdere peso, così ti basta lavorare regolarmente in palestra (almeno 2-3 volte alla settimana) e già questo senza cambiare la tua dieta aumenterà la tua massa magra e ridurrà non il tuo peso ma tonificandolo il tuo aspetto migliorerà e anche in fretta.
  • Se sei una persona con un basso metabolismo e normalmente cammina intorno a un peso al limite dell’obeso, devi mangiare bene. Quindi 5-6 piatti più piccoli al giorno sicuramente aumenta il metabolismo ma a meno che tu creda nelle storie di miracolati, quello che fa la dofferenza sono le abitudini alimentari corrette, fanno più differenza che lavorare come un pazzo in palestra. Ho avuto amici che hanno avuto un calo di 20kg in soli 2 mesi ma se parli con persone di esperienza tutti ti diranno che il modo di mangiare influiva al 70% della perdita di peso. Tutti suggerivano la stessa dieta: mangiare più piccoli pasti 5-6 volte al giorno.

Ora 5-6 piccoli pasti sai che cosa significa vero?. No zucchero, No pasta, No dolci, No.. ecc. Significa mangiare pulito

La dieta del fighter è praticamente uguale a qualsiasi altro atleta serio. I corridori, i praticanti di fitness, i pugili e molti altri atleti di sport da combattimento hanno tutte diete simili. Non è niente di nuovo e sconosciuto ma vi voglio comunque fornire qualche spunto.

Alcuni spunti:

  • Carne bianca – Solo carne bianca. È più facile per il tuo corpo da digerire e processa più velocemente attraverso il tuo corpo le proteine senza appesantirti. Esempi di carni bianche sono pollo, tacchino e pesce. Divertente come la carne bianca succeda essere animali magri che possono volare o muoversi velocemente? La carne rossa devi evitarla se è possibile come per esempio carne di vitello o maiale.
  • Proteine al siero del latte o di soia ​​- Oltre alla carne, alle uova, al tonno, al burro di arachidi e al latte, sono un’ottima fonte di proteine ​​pura. Ricordati che pratichi arti marziali e sport da combattimento e non sei un culturista e un sollevatore di pesi, quindi non cercare di essere come un bodybuilder di finire 2 barattoli di proteine gainer al mese. Non fa nulla per te questo approccio.
  • Frutta e verdura – Tutti hanno bisogno di vitamine, è necessario essere una persona sana in generale. Mangia una grande varietà di frutta e verdura. Ricorda quanto più vari è meglio è. Io personalmente mi sono preso un estrattore che così è più semplice “mangiare” frutta e verdura in abbondanza
  • Riso bianco basmati – devi usarlo al posto del pane e devi lavarlo per togliere l’amido. Poco olio e poco sale. Visto che dovrai cucinarlo spesso un mio consiglio e acquista una pentola cuoci riso che ti semplifica il lavoro e nel frattempo puoi fare altro.
  • Liquidi – Acqua, solo acqua! 2 litri al giorno è il minimo per tutti in generale. Ma puoi arrivare anche a 4 se ti stai allenando duramente oppure è estate o ti alleni ai Caraibi, telo dico per esperienza. Ancora una volta, questo è un minimo, se puoi bere di più, fallo. Niente alcol e niente zuccheri, ti rallenta, ti ingrasserà e ti rende gli organi più fragili e sensibili.
  • Grassi – niente zuccheri o cibi spazzatura. Per quanto riguarda il tuo grasso corporeo, questo ha più a che fare con la tua genetica di qualsiasi altra cosa. Ogni persona ha un suo metabolismo e se hai un corpo che costruisce facilmente grassi devi stare lontanissimo dai cibi non salutari per almeno sei giorni alla settimana. Un solo giorno puoi sgarrare un pasto ed è giusto per godersi il nostro buon cibo italico una volta alla settimana, poiché gli allenamenti sono molto duri e bruciano velocemente il grasso e non farà differenza a meno che non ti stai allenamento per un campionato del mondo, il tuo allenatore non saprà del gelato o della fetta di torta che hai mangiato. Attenzione un pasto alla settimana e non vuol dire abbuffarsi ma mangiare quello che ti piace.
  • Integratori – Le pillole e sostanze create in laboratorio non sono naturali. Come avrai capito non sono un cultore degli integratori, non saranno mai in grado di fornire lo stesso livello di nutrienti che ottiene dal mangiare cibo reale. Chiaro che ti vengono vendute diversamente ma solo perché hai mangiato una pillola da 100 mg di vitamina C non significa che il tuo corpo in realtà assorbe tutto. Il tuo corpo può solo assorbire una certa quantità di nutrienti alla volta e il resto viene “buttato”. Basta seguire una dieta normale e attenersi alle verdure di stagione per avere tutto quello che ti serve. Se puoi dimentica tutti quei supplmenti, non diventare schiavo di queste pillole, se bastasse avere tutti i nutrienti dalle pillole ormai tutti mangiavamo pillole e non cibo. E’ qualcosa di comodo ma usale solo se necessario. Verifica i tuoi valori non stare a inventare nulla.

Sono solo piccoli consigli ma devi iniziare a comprendere che l’alimentazione è un aspetto fondamentale dell’allenamento, non è una cosa a parte, è la fonte di energia per recuperare e affrontare gli allenamenti successivi.

Una cosa importante che devi sentire è se con la alimentazione e le ore di riposo che fai riesci ogni giorno a sostenere l’allenamento programmato. Il recupero è qualcosa di molto importante.

Una dieta adatta a chi pratica sport da combattimento NON è un segreto, ma non voglio fornirti una vera dieta perché utilizzando i principi di una sana alimentazione, potrai creare una dieta sana da “incastrare” ed adattare alle tue abitudini di vita, dieta e allenamento!

La dieta “comune”:

  • 5-6 piccoli pasti al giorno, ogni 2-3 ore.
  • Bevi acqua fino a quando l’urina non è chiara (o giallo chiaro).
  • Mangia un pasto grande per la prima colazione e altre 2 ore prima del tuo allenamento.
  • Mangia prima di avere fame e fermarsi prima di essere pieno.
  • I buoni carboidrati sono con bassi carboidrati, le proteine ​​buone sono con carni bianche + noci, i grassi buoni sono grassi mono e poli (frutta con guscio, pesce, olio d’oliva).
  • Le diete bilanciate rendono superflui i supplementi, l’uso di integratori.
  • Bilancia i nutrienti (carboidrati / proteine ​​/ grassi) e limita l’assunzione calorica.
  • Se hai bisogno di mangiare meno, fallo senza morire di fame ti devi allenare.
  • Se hai bisogno di mangiare di più, farlo senza mangiare troppo, controlla il tuo peso.
  • La tua dieta deve adattarsi alle tue esigenze, e non il contrario.

Buon allenamento!!

Andrea

La pillola del giono 038 – 7 giorni puliti, fai questo!!!!

7-giorni-puliti-fai-questo

Ora mettersi in una programmazione alimentare rigida per periodi lunghi può essere qualcosa che non tutti sono in grado di sostenere psicologicamente però una settimana di test la può fare chiunque, quindi se senti l’esigenza la devi fare anche tu per vedere come ti senti.

Non voglio che sia una cosa complicata per questo è molto smart ma devi solo seguire queste indicazioni per una settimana.

Una settimana non è molto tempo ed è una piccola prova che devi affrontare.

Come vedi lo schema è semplice e non si parla di quantità o di peso ma semplicemente di non usare alcune cose ma solo delle altre.

Queste sono le indicazioni che devi seguire:

  • Niente Bibite Gasate (Coca Cola, Sprite, ecc)
  • Niente Pane (Niente farine)
  • Niente carne rossa
  • Niente Alcohol
  • Niente Pasta (Carboidraiti zero, per questa settimana)
  • Niente Dolci (Zuccheri zero)
  • Niente Sale (o pochissimo)
  • Tutti i giorni Frutta e Agrumi
  • Tutti i giorni 6 o più bottigliette di acqua
  • Tutti i giorni Verdure e Vegetali
  • Tutti i giorni Pesce
  • Tutti i giorni 30 Minuti di Workout (minimo)

Inizia subito The Clean Week (la Settimana Pulita), inizia la tua trasformazione

Andrea

Ps. Quando dico trenta minuti di workout intendo un allenamento specifico di fitness oltre il tuo allenamento di arti marziali, il lavoro che stiamo facendo è per la tua preparazione atletica.

Puoi saltare la sessione di workout solo se hai fatto un allenamento intenso ai pao o al sacco, o di sparring, ma deve essere una eccezione, non farti sconti questa settimana.