Ung Moon, la forma dei 5 cancelli.

Ung Moon si traduce in “5 porte o cancelli”. Questa forma inventata da Bruce Lee risale ai primi tempi di abbandono del Kung Fu di Lee.

Attenzione, non è considerato parte del JKD, ma del Jun Fan Gung Fu (1960-66).

Anche se l’insegnamento della Ung Moon è stato abbandonato da Bruce Lee ad un certo punto del suo percorso, Dan Inosanto ha ritenuto che la forma fosse ancora utile per la formazione dei nuovi studenti di Jeet Kune Do, e ancora oggi è inserita nel programma Jun Fan Jeet Kune Do Curriculum / Program dell’Inosanto Academy.

Questa Forma non era destinata ad essere una forma statica, ma un modo per eseguire le quattro difese d’angolo e le combinazioni di base di intrappolamento.

Bruce la utilizzava come forma propedeutica per apprendere i metodi di difesa/offesa simultanei.

Che cosa è la forma Ung Moon?

L’Ung Moon è una forma inventata da Bruce Lee attorno al 1964-1965, durante l’epoca del Jun Fan Gung Fu, quindi prima della fondazione di Jeet Kune Do. Il nome “Ung Moon” significa “5 porte o bariere o cancelli”, in quanto, come concetto primario, insegna ad affrontare gli attacchi da cinque angoli

  • alto a sinistra,
  • in alto a destra,
  • in basso a sinistra,
  • in basso a destra,
  • in centro.

Bruce Lee credeva che le sequenze in questa forma era molto utile per i nuovi studenti per imparare alcune delle mosse fondamentali di Wing Chun, come l’attacco e la difesa simunitanei (Lin Sil Die Dar), le variazioni di Biu Jee (dita a lancia) e alcune opzioni per le colpire con le mani dopo il trapping (cattura).

  • Probabilmente ti stai chiedendo ma Bruce Lee non aveva abbandonato le forme?.
  • Perché devo imparare una forma in un’arte che dovrebbe essere” formless ” senza forma?.
  • Bruce Lee stesso sosteneva che le forme sono modelli morti che non portano alla verità in combattimento, quindi perchè?”

Questo tema può innescare sicuramente una lunga discussione sulla comprensione dell’aspetto “formless” del JKD, ma voglio dirti che la Ung Moon è insegnata nel curriculum Jeet Kune Do per motivi storici, poiché la fondazione di JKD è il Jun Fan Gung Fu, ma anche perché ha ancora valori indiscutibili per i principianti (e non solo) ed è per questo che come ti dicevo prima anche se l’insegnamento della Ung Moon è stato abbandonato da Bruce Lee ad un certo punto ma Dan Inosanto ha ritenuto che la forma fosse ancora utile per la formazione dei nuovi studenti di Jeet Kune Do, e ancora oggi è inserita nel programma Jun Fan Jeet Kune Do Curriculum / Program dell’Inosanto Academy.

L’esecuzione della forma Ung Moon

Nell’ Ung Moon ogni movimento viene eseguita prima con il lato sinistro del corpo e poi con quella destra. Prima di iniziare la sequenza effettiva devi eseguire il Gin Lai (saluto), seguito da Yee Chi Kim Jang Ma (posizione neutrale di Wing Chun) e da Bi Jong (posizione di combattimento) con la giusta distribuzione del peso.

Una particolarità dell’Ung Moon è che l’intera forma viene eseguita dicendo i nomi delle mosse, che è un buon modo per memorizzare i nomi, in realtà e personalmente penso che il fatto di aggiungere l’elemento vocale nella sincronizzazione con le mosse aiuta a costruire fiducia nello studente e come insegnante è possibile valutare l’esecuzione della forma anche dal suono vocale, dal livello di voce e dall’empatia. Lo vedo come un modo per esprimere l’interiorizzazione del movimento riflesso nella decisione nel comunicarlo vocalmente. Non è qualcosa di essenziale ma un metodo che preferisco comunicarti e che puoi usare anche in altri contesti.

La sequenza

Ecco la sequenza. La forma è suddivisa in 5 sezioni (ho messo uno spazio e colori differenti per indicare le sezioni). Sono 16 movimenti (Biu Gee – Boang Sao – Lop Sao) è un prefisso per ciascuna delle mosse che seguono.

Le seguenti parole potrebbero essere scritte in modo diverso (è cinese-cantonese e alcuni lo pronunciano in modo diverso rispetto ad altri, ma la fonetica dovrebbe essere la stessa).

1) Tan Sao Da

2) Biu Sao Da

3) Ha Woang Pak Da

4) Goang Sao Da

5) Ha Pak Da

 

6) Loy Woang Pak Biu Jee

7) Noy Woang PakBiu Jee

8) Noy Biu Jee

9) Loy Biu Jee

10) Toy Sao Biu Jee

 

11) Go Lon Sao Da

12) Lon Sao Da

13) Lon Sao Da: Go, Ha, Go

 

14) Pak Sao, Jik Dum Tek

15) Kow Sao, Juk Tek

 

16) Biu Gee – Boang Sao – Lop Sao:

a) Chung Choy

b) Gua Choy

c) Lau Sing Choy

d) Sut Sao

e) Sot Que

f) Gin Choy

g) Jik Jern (or Dim Jern)

h) Juan Jern

 

Questi sono gli elementi essenziali dietro la forma di Ung Moon. Se sei un praticante di Jeet Kune Do, dovresti imparare questa forma. Non è una forma difficile da imparare, e come per tutte le forme, ottiene il suo valore nella ripetizione, quindi anche quando hai assimilato e interiorizzato questa forma continua a praticarla regolarmente.

Considera che si tratta di uno degli studi di Bruce intermedi prima dell’abbandono totale delle forme quando probabilmente sentiva ancora in se i retaggi del Kung Fu, ma si tratta comunque di un approccio interessante per lo studio di un concetto fondamentale di parata e attacco simultaneo.

Sicuramente da conoscere ed esplorare.

Buona Ung Moon

Andrea

3 principi di attacco che devi rispettare nella difesa personale

L’altro giorno ti ho scritto alcuni modi per identificare un avversario ma questo non è sufficiente, il perché ti dico questo a breve lo capirai.

Oltre a identificare gli avversari, ci sono alcuni principi che ti aiutano soprattutto se sei un praticante di difesa personale a eseguire un attacco efficace a bersaglio.

Nel Jeet Kune Do questi elementi sono stati teorizzato e applicati da Lee che era un vero fanatico della difesa personale e delle cose che funzionano.

La critica verso l’efficacia e l’educazione del corpo e dei principi tecnici per Lee era ferocissima, non inseriva mai cose che non funzionavano realmente. MAI!!! 

Quindi devi SEMPRE ricordare almeno questi 3 principi:




Usa l’arma più lungo verso il bersaglio più vicino. 

Lee ha dimostrato questo principio più volte prendendo di mira le ginocchia con un calcio laterale utilizzando la sua arma più lunga Side Kicking (il calcio laterale posteriore lo stinco anteriore o ginocchio) oppure anche l’attacco di mano più lunga il Finger Jab (un colpo di dita agli occhi), un attacco diventa più sicuro per l’esecuzione.

Le armi da distanza ti aiutano a mantenere la misura di combattimento, e la vicinanza del bersaglio rende gli attacchi difficile da evitare per un avversario, perché si muove nella linea di target dei colpi.

Attacca il tuo avversario con colpo più vicino. 

Semplicità. A volte le persone diventano così attaccati a certi modelli di attacco che si dimenticano l’ Open Target Point più vicino dell’avversario.

Piuttosto che cercare di eseguire una tecnica complessa, esegui un attacco al bersaglio più vicino con una forza sufficiente a porre fine alla lotta o a crearti delle aperture.

Se questo non funziona, l’attacco successivo deve evolvere a una tecnica di follow-up più tecnica che disattiva le difese dell’avversario, ma sai cosa significa questo??? che il livello di combattimento si deve elevare perché l’avversario è forte. SONO CAZZI!!!

In sostanza, invece di seguire un attacco standard o con un modello di serie classica, devi fluire in relazione al tuo avversario, non puoi pensare come se fossi da solo devi entrare in sintonia con il tuo avversario, non puoi eseguire delle sequenze standard perché ogni persona ha dei suoi movimenti tempi e sistemi difensivi.

Devi entrare nell’anima del combattimento 

Non attaccare dove il tuo avversario è, ma attacco dove sarà. 

Se un avversario cerca di spostarsi fuori della gamma del tuo attacco, devi aggiusta la mira a garantire che puoi ancora colpire l’avversario con più scatto e potenza.

Questo è un vero trucco, questo è una informazione che vale tantissimo, qualcosa che ti porta avanti al tuo avversario al punto che ti fa sembrare un mago.
Applica questi principi particolari al tuo allenamento, sarai in grado di mantenere una forma con meno modulo (stile senza stile) in cui ogni possibile linea di attacco e difesa è disponibile.

La forma nella non forma .. 

Buon allenamento!!

Andrea