Istruttore e appassionato di arti marziali e fight sport. AM Praticate: Boxing, Kali, Muay Thai, Silat, Jeet Kune Do, BJJ, CSW, MMA, Self Defence, Fencing Knife, Stick Fighting. State Of Love And Trust! Scopri e leggi gli oltre 500 articoli a disposizione per te su questo sito ed entra a far parte della community!

La pillola del giorno 018 – Ti servono solo 4 cose per allenare la Dirty Boxing

Ti servono solo 4 cose per allenare il Dirty Boxing che è sicuramente un approccio pugilitico che contempla gli illegal boxing e che se pratichi difesa personale è uno dei sistemi di stricking che devi studiare. Se sei interessato alla difesa personale ma non solo si tratta di uno degli studi che è da fare…

Arena MMA

La pillola del giorno 016 – Stricking VS. Grappling nella difesa personale? Molto di più

Stricking VS. Grappling nella difesa personale? Molto di più. Nelle parole di Bruce Lee che in qualche modo è stato un precursore dell’MMA dice: “Non è questione di essere a favore o contro“. La verità è semplice, “è necessario essere entrambe le cose!” ma la vera domanda è quando lottare e quando colpire. Le arti…

Pillola del giorno 015 – Rompere il dente del serpente.

Una delle frasi che un praticante di arti marziali filippine sente spesso citare è rompi il dente del serpente. L’arte di distruggere / rompere il pugno dell’avversario nella boxe sporca o dirty boxing è una firma caratteristica delle arti marziali filippine. Al praticante di Dirty Boxing, si insegna e viene enfatizzato il crunch dei pugni…

Batman nel 2016 è diventato più forte perché ha studiato il sistema Keysi

Il Keysi Fighting Method (KFM) è un sistema di autodifesa che si basa sul naturale istinto di combattimento e su diverse tecniche di combattimento di strada. Il sistema è stato sviluppato da Justo Dieguez Serrano dalle sue esperienze ricavate da scontri reali per le strade della Spagna. Si tratta di un metodo di difesa personale…

5 avversari che puoi trovarti ad affrontare

Identificare un avversario è qualcosa di importante perché puoi cercare di adottare una strategia che non è quella che predilige il tuo avversario e quindi evitare di cadere o lavorare nella sua zona di forza cioè quel modo di combattere che a lui più congeniale Per sapere quando colpire un aggressore, un praticante di arti…