L’arte umana e la cultura del movimento

  L’arte umana e la cultura del movimento. Non servono le parole .. il corpo in movimento esperime con tutta la sua forza la capacità dell’espressione umana di compiere azioni al di là dell’immaginabile, dallo Sport, alla Danza, allo Yoga, alle Arti Marziali. La cultura del movimento rappresenta un cambiamento paradigmatico contemporaneo nella fisicità, allontanandoci…

Amok e Juramentado nel 2016

Amok è un termine di origine indonesiana che ha trovato spazio nell’inglese moderno per via dei numerosi episodi di follia omicida occorsi nei paesi del sud-est asiatico e ha cominciato ad essere usato anche al di fuori di quei contesti. Il termine è equivalente a Juramentado con cui nelle Filippine sono conosciuti i guerriglieri moro che…

La pillola del giorno 030 – Qual’è l’arte marziale più forte?

Sicuramente questa è una domanda che tutti si pongono all’inizio o durante la propria esperienza marziale. Quale l’arte marziale più forte?. Spesso questa domanda genera confusione e la risposta tendenzialmente segue la moda del momento. Non esiste un’arte marziale più forte o migliore di un altra ma esiste un’arte marzial che si presta meglio in…

Orecchio a cavolfiore, il dibattito è aperto.

L’orecchio a cavolfiore è indiscutibilmente un simbolo portato con fierezza da molti lottatori. In inglese Cauliflower ear/Perichondral Hematoma, ovvero: “alterazione fibrosclerotica del padiglione auricolare“. Ma in questo periodo c’è stata una piccola polemica nell’ambiente della lotta perché c’è chi dice che “se non hai le orecchie così hai lottato poco!!“, ma la risposta è arrivata…

10 regole di buona educazione in una palestra di arti marziali

Hai iniziato ad andare in una palestra di arti marziali o di difesa personale, ma quali sono quelle regole non scritte di comportamento che devi conoscere?

Ti voglio scriverti 10 regole di galateo che ogni praticante dove sapere e che non entrano con l’arte marziale che fai perché sono regole che valgono sempre.

Piu di una volta mi è capitato di sentire storie di persone che sono state “sgridate” per scarsa “eduazione” per la cura personale che diventa importante quando si sta molto a contatto con le altre persone come accade in questo tipo di attività.