L’ossessione di Bruce Lee per gli attributi

Per essere un buon fighter non basta la sola tecnica ma contano gli attributi.

Una delle arti marziali che più si focalizza sullo studio degli attributi, una versa scienza del combattimento è il Jeet Kune Do.

Questa arte ha in se una vera ossessione per lo sviluppo delle capacità  di esprimere una tecnica andando a lavorare su tutte le caratteristiche del movimento e del tempo per riuscire ad applicare in maniera efficace la tecnica andando a studiare tutti gli aspetti che stanno dietro il gesto dandogli un ruolo e un significato per costruire degli allenamenti che vanno a svilupparli.

Termini del Jun Fan Jeet Kune Do

Quando si studia il Jeet Kune Do ma vale per qualunque arte marziale è importante associare le tecniche a dei nomi perché è qualcosa di utile anche in fase di memorizzazione per associare le tecniche e serve per capirsi quando si vanno a costruire delle spiegazioni didattiche.

Inoltre diventa fondamentale quando vanno a costruire degli appunti e non è sempre possibile fare dei disegni schematici delle tecniche.

Il concetto di intercettare e come fare sparring nella difesa personale

Sicuramente avrai sentito parlare di attributi del fighter, gli attributi sono delle qualità necessarie che devi sviluppare per essere un buon fighter, ma con il termine attributi si va ancora oltre perchè è un termine usato soprattutto per indicare ciò che costituisce il combattente di strada.
Il tuo coraggio, la tua potenza, la tua forza, la tua determinazione, il tuo killer instict (istinto omicida), il tuo timing, ecc. quindi stiamo parlando di caratteristichè che vanno al di là della tecnica.

Senza queste le qualità, le tue tecniche senza queste qualità non significano nulla ed è per questo che Bruce Lee ha enfatizzato gli attributi e ha praticato tecniche “meschine”.

6 false idee sulle aggressioni da coltello

Quando si parla di difesa da coltello spesso nell’immaginario si ha l’idea di un duello o di uno scontro schermistico, ma la documentazione video e storica sulle aggressione da coltello dimostrano che le dinamiche vanno in un’altra direzione. Questi semplici 6 punti vogliono spiegarti cosa solitamente avviene e questo significa un cambio totale della tua…

Mi hanno preso il machete, perché devi studiare i disarmi!!!

Partendo dal presupposto che non devi mai cercare i disarmi, questo non significa che non li devi conoscere o saperli eseguire perfettamente. Voglio iniziare questa nostra chiacchierata dicendoti una frase che spesso dice Guro Dan Inosanto: “È quasi impossibile disarmare un avversario armato di spada, se quella persona sa come usare una spada”. Scrivo questo…

Knife Fighting

Quale knife training usare?? Il tuo coltello da allenamento.

Oggi voglio fare un pò di chiarezza sui coltelli da allenamento. In commercio ne esistono di forma colori e materiali differenti ma per effettuare un allenamento efficace è necessario che tu conosca alcune cose. Materiali: Alluminio Acciaio Legno PVC Gomma Polipropilene Spesso durante stage, corsi o i video su internet si vedono persone che usano…

Dumog, il submission wrestling nelle arti marziali filippine

  Il dumog del Kali filippino e del Silat indonesiano Spesso durante le fasi di combattimento corpo a corpo succede che vieni afferrato o tu afferri la mano, il braccio, il collo o altre parti del tuo aggressore e lui fa la stessa cosa, ti afferra, ti prende per la maglia, ecc. Queste situazioni sono…

9 modi per adattare la tua formazione di coltello alla strada.

Ci sono alcune accortezze che devi sempre considerare nella tua formazione di coltello che spesso negli allenamenti e nella formazione di coltello in palestra vengono trascurati. Quindi ti voglio dare alcuni consigli che devi interiorizzare quando ti alleni. 1. Pratica nascondendo la lama.  Non hai nessun vantaggio a mostrare a un aggressore o un gruppo…